Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_brasilia

News e Eventi

 

News e Eventi

L’Associazione dei Ricercatori Italiani in Brasile giunge a Rio (22/6/2017)

La recente “Associazione dei Ricercatori Italiani in Brasile” (ARIB), inizia un tour d’incontri nelle principali città del Brasile per presentare la struttura e le attività dell’Associazione.
Destinatari della presentazione sono i potenziali associati: ricercatori italiani residenti in Brasile e ricercatori brasiliani con una significativa formazione in Italia.
La prima presentazione avverrà presso l’UFRJ, ospitata presso la Facoltà di Lettere, il giorno 22 giugno 2017 alle ore 12:00. Sono invitati tutti i ricercatori interessati di ogni università dello Stato di Rio de Janeiro.

 

Conferenza del Prof. Letterio GATTO all’Università di Brasilia
Venerdì 14 Ottobre 2016, ore 14:00, Auditorio do MAT


Nell'ambito del Seminario di Algebra del Dipartimento di Matematica dell'Università di Brasilia (UnB), il giorno Venerdì 14 Ottobre 2016, alle ore 14:00, presso l’Auditorio do MAT, il professor Letterio Gatto (Politecnico di Torino), terrà una conferenza a carattere interdisciplinare su una recente generalizzazione di un classico teorema dovuto a due grandi matematici inglesi, Arthur Cayley (1825-1891) e William Rowan Hamilton (1805-1865), che riguarda la teoria di certe tabelle numeriche note in gergo matematico col nome di matrici. Il Teorema di Cayley e Hamilton, cui la conferenza è dedicata, figura da oltre cent'anni tra i prerequisiti imprescindibli di ogni studente di discipline tecnico scientifiche.

Ospite di vari istituti di ricerca e università, con le quali ha in corso attive collaborazioni, principalmente l'IBILCE dell'UNESP (Campus di São José do Rio Preto, SP), l'InstitutoNacional de Matemática Pura e Aplicada (IMPA, Rio de Janeiro, RJ), l'IME-Unicamp (Campinas), l'Universidade Federal Fluminense (UFF, Niteroi, RJ) e l'Universidade Federal de MinasGerais (UFMG, Belo Horizonte, MG), Letterio Gatto sta attualmente lavorando in Brasile al progetto di ricerca “Hasse-Schmidt Derivationstools for Algebra and Geometry”. La visita all'UnB si iscrive anch'essa nella tradizionale collaborazione tra matematici brasiliani e italiani, avviata da oltre un ventennio e recentemente rafforzatasi grazie al Primo Joint Meeting dell'Unione Unione Matematica Italiana (UMI) e della Società Brasiliana di Matematica (SBM), evento celebratosi lo scorso Settembre presso l'IMPA, anche sotto gli auspici delle autorità diplomatiche e consolari italiane presenti in territorio brasiliano, da sempre impegnate nella promozione della cooperazione culturale, scientifica e tecnologica tra i due Paesi.

Più volte visitatore della FAPESP, già professore presso l'Universidade Federal de Pernambuco (UFPE) e ricercatore del CNPq nel triennio 1999-2002, Letterio Gatto insegna attualmente Geometria per allievi ingegneri al Politecnico di Torino ed è membro del Collegio dei Docenti della Scuola di Dottorato in Matematica del proprio ateneo in consorzio con l'Università di Torino. Continuando a mantenere forti legami scientifici con l'Accademia brasiliana, oltre a varie ricerche pubblicate su riviste nazionali e internazionali, la sua produzione scientifico-accademica può vantare ben cinque monografie pubblicate dall'IMPA, le quali raccolgono i testi delle lezioni tenute su invito nell'ambito di importanti eventi scientifici brasiliani, quali la Scuola Nazionale di Algebra (Salvador, 2012) e il Colóquio Brasileiro de Matemática (Edizioni 2005 e 2015). L'ultima, in ordine di tempo, è la monografia Hasse Schmidt Derivation on GrassmannAlgebras, in collaborazione con ParhamSalehyan dell'IBILCE-UNESP di São José do Rio Preto, il volume n. 4 della prestigiosa collana “IMPA Monographs”, edita da Springer-International, e che vede l'Ufficio Scientifico dell'Ambasciata d'Italia a Brasilia tra i propri patrocinatori ufficiali.
Tra i suoi studenti di dottorato, Taíse Santiago Mozzato e Antonio Nigro sono attualmente professori rispettivamente all'UFBA (Salvador, BA) e all'UFF (Niteroi, RJ).


========================================

CONFERENZA ANNUALE E XXVIII ANNIVERSARIO DELLAMAGNA CHARTA UNIVERSITATUM
San Paolo 20 e 21 Ottobre 2016

magnacharta1

La ricorrenza sarà celebrata con il convegno internazionale "Reducing social inequalities: the role of universities", che vedrà la partecipazione di personalità di spicco del mondo culturale, politico-istituzionale e accademico internazionale.

Quest’anno il XXVIII anniversario della Magna Charta Universitatum, sarà ospitato, per la prima volta, da una Università extra europea, l’Università di San Paolo, Brasileil 20 e 21 ottobre 2016.

Il convegno, che sarà aperto, il 21 ottobre alle 9.30, tra gli altri anche dal Rettore dell'Università di Bologna Francesco Ubertini, sarà l'occasione per discutere sulruolo delle Università e dell'educazione superiore nella riduzione delle disuguaglianze sociali. Dopo isaluti di apertura, seguiranno gli interventi, in video conferenza da Bologna, dedicati al concetto di cittadinanza accademica e Gender diversity. A seguire, il Keynoteaddress di BeatrizParedesRangel, Ambasciatrice del Messico in Brasile, precederà la tavola rotonda “Universities in 2038: whatwe do expect?” che vedrà la partecipazione delle maggiori università Sud Americane.
Nel pomeriggio, l’intervento di Ricardo Lewandowski, Ministro del Supremo Tribunale Federale Brasiliano, darà il via alla discussione sulle sfide dell’Autonomia Universitaria e della Cooperazione Internazionale nell’America Latina contemporanea, a cui seguiranno due workshop dedicati all’uguaglianza di genere e alle prospettive degli studenti sull’istruzione superiore, la disuguaglianza sociale e la Magna Charta Universitatum.

La giornata si chiuderà con l'accettazione dei nuovi firmatari.

La conferenza è aperta ai vertici delle istituzioni universitarie e ai loro rappresentanti, a professionisti dell'istruzione superiore e studenti, a policy-makers e agli interessati all’istruzione superiore di tutti i settori. Il suo scopo è quello di consentire loro di rispondere più efficacemente alle sfide che devono affrontare e rafforzare la capacità delle loro università a sostenere i valori fondamentali a beneficio degli studenti, della società e delle loro comunità universitarie.
I dettagli su come registrarsi e le altre informazioni sull'evento sono disponibili al seguente link: https://events.unibo.it/28th-magnacharta-anniversary/

E’ Possibile effettuare la registrazione al convegno fino al giorno 8 Ottobre 2016.

La Magna Charta Universitatum è il documento che enuncia i principi fondamentalidi libertà di pensiero, di conoscenza, di ricerca e di insegnamento propri di una istituzione universitaria in sintonia con l'evoluzione della società. L'Osservatorio della Magna Charta Universitatum ha sede a Bologna e ha la funzione di vigilare sull'applicazione dei principi fondamentali sanciti dalla Magna Charta. Il Consiglio è presieduto daSijboltNoorda; l'Università di Bologna è rappresentata dal Rettore Francesco Ubertini e dal prorettore per le Relazioni internazionali Alessandra Scagliarini. Il professore Fabio Roversi-Monaco, Rettore dell'Alma Mater nell'anno della stesura del documento e presentatore della Magna Charta Universitatum, ne è il presidente onorario. Ogni anno, per celebrare la storica firma e accogliere nuove adesioni, l'Osservatorio organizza un momento di riflessione e di confronto aperto al pubblico sui temi connessi ai principi ispiratori e costitutivi della Magna Charta


40